Relazioni agricoltura e ambiente

Monitoraggio degli ecosistemi agro-forestali

Further Development and implementation of an Eu-level Forest monitoring System - FutMon

Coordinatore: Corpo Forestale dello Stato. http://www.corpoforestale.it

Finanziatore: vTI Institute for World Forestry. http://www.vti.bund.de/en

Date: 01/01/2009 to 30/06/2011

E’ un progetto nato nel 1994 per la creazione di una rete di Monitoraggio a lungo termine sullo stato di salute delle Foreste Europee. Il progetto ha come scopo la costituzione di un sistema pan-europeo di monitoraggio forestale, base per le future decisioni nell’ambito delle gestioni forestali europee, come previsto dagli obblighi internazionali e dall’azione 8 del Piano di Azione Forestale (COM 2006 Final).

Il progetto, coordinato a livello internazionale dal Johann Heinrich von Thunen-Institute, Federal Research Institute for Rural Areas, Forestry and Fisheries (vTI) Germany (DE),vede la partecipazione di 24 Paesi Membri dell'UE e di 38 partner.

L'Italia partecipa al progetto di monitoraggio delle foreste con il coinvolgimento diretto di:

  • Corpo forestale dello Stato (Divisione 6^ - Ufficio CONECOFOR).
  • Consiglio per la Ricerca e la Sperimentazione in Agricoltura (CRA)
  • Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR)

Obiettivo
L'obiettivo del progetto è Il potenziamento del programma di Monitoraggio sullo stato di salute delle Foreste Europee, attraverso l'integrazione e l’armonizzazione degli Inventari Nazionali e delle Reti di Monitoraggio di LIV. I E II installate nei 24 paesi coinvolti nel progetto.

La rete italiana EU/ICP Forests è stata realizzata nel 1995, anno di installazione delle prime 20 aree; nel 1998 sono state compiutamente installate altre 4 aree, seguite da una nel 2000 e 3 nel 2002, mentre le ultime 3 sono state installate nel 2003, così da pervenire ad una rete nazionale di 31 aree.

Nell'ambito delle aree permanenti il CRA-RPS ha progettato e realizzato una rete di 40 stazioni di rilevamento agro-climatico (alcune delle quali gestite da regioni e altri enti) situate in radura (open field) e all'interno della vegetazione (in the plot) di cui 7 dotate di sensoristica specifica per la determinazione del contenuto idrico del suolo su 26 delle 31 aree previste. Il CRA-RPS attualmente gestisce il sistema di database (caratteristiche topografiche,sensoristica,dati climatici) per l'acquisizione dei dati e l'inoltro presso l'ICP FORESTS e l'ICP IM. I dati climatici sono rilevati con scansione di 10 secondi e memorizzati ogni ora ad eccezione delle precipitazioni ogni 10 min.